Tariffe Dual Fuel: 5 consigli per individuare la giusta offerta congiunta luce e gas

Tariffe Dual Fuel: 5 consigli per individuare la giusta offerta congiunta luce e gas
PREVENTIVO ENERGIA ELETTRICA >>
PREVENTIVO GAS>>

Tariffe Dual Fuel: 5 consigli per individuare la giusta offerta congiunta luce e gas

Il mercato energetico propone un gran numero di soluzioni tariffarie in grado di garantire un taglio alle spese per le bollette luce e gas. Le opzioni a disposizione degli utenti per risparmiare non mancano di certo. Per minimizzare i costi è opportuno scegliere, con la massima attenzione, le tariffe giuste da attivare, anche considerando quelle che sono le proprie esigenze.

Tra le tante soluzioni disponibili sul mercato energetico, troviamo anche le tariffe “dual fuel”. Si tratta di forniture congiunte di luce e gas che possono rappresentare l’occasione giusta per dare un taglio netto alla spesa. Con le tariffe dual fuel, di fatto, l’utente sceglie un solo gestore dell’energia sia per quanto riguarda l’energia elettrica che per il gas naturale.

In questo modo è possibile accedere a sconti aggiuntivi sul prezzo dell’energia e, talvolta, anche a promozioni esclusive come voucher o servizi in regalo da sfruttare con partner dell’azienda. In molti casi, inoltre, la scelta delle tariffe dual fuel consente all’utente di ricevere una sola bolletta, comprendente sia i costi dell’energia elettrica che quelli del gas naturale. Oltre al risparmio, quindi, le tariffe di questo tipo possono garantire una maggiore semplicità nella gestione delle forniture.

Per orientarsi al meglio tra le tante proposte del mercato libero, in particolare per quanto riguarda le tariffe dual fuel, SOStariffe.it ha stilato un elenco di 5 consigli che, se seguiti con attenzione, potranno garantire all’utente un considerevole risparmio in bolletta. Le soluzioni dual fuel rappresentano un’opzione importante da considerare quando si punta a risparmiare sulle bollette. Per questo motivo è opportuno conoscere nel dettaglio, le caratteristiche di queste soluzioni per verificare la loro effettiva convenienza.

Ecco i 5 consigli di SOStariffe.it per individuare la migliore tariffa dual fuel e risparmiare sulle bollette energetiche:

Scegliere il mercato libero anche prima che diventi obbligatorio

Il mercato tutelato continuerà a rappresentare un’opzione per i consumatori italiani sino alla fine del 2021. Dal mese di gennaio del 2022, invece, bisognerà passare al mercato libero. È importante sottolineare, in ogni caso, che già oggi puntare sulle offerte del mercato libero rappresenta un’occasione di risparmio considerevole, in particolare per quanto riguarda le soluzioni dual fuel.

Per minimizzare l’importo delle bollette è possibile individuare le opzioni più vantaggiose grazie al comparatore di SOStariffe.it per offerte luce e gas. La comparazione delle tariffe, infatti, consente di individuare, con la massima semplicità, le soluzioni più vantaggiose e minimizzare i costi di una fornitura energetica. Grazie alla comparazione, inoltre, sarà possibile valutare anche la convenienza delle offerte dual fuel.

Per sfruttare la comparazione delle offerte, che consente anche di risparmiare molto tempo per individuare le tariffe più vantaggiose, è sufficiente fornire i seguenti dati:

  • una stima del consumo annuo di luce e gas; il dato in questione è disponibile nella sezione relativa ai consumi della bolletta oppure può essere calcolato con il tool del comparatore
  • una stima della suddivisione dei consumi di energia elettrica nelle fasce orarie al fine di valutare la convenienza delle offerte biorarie e triorarie; tale dato è disponibile nella sezione relativa ai consumi della bolletta
  • l’ubicazione della fornitura, inserendo il comune o il CAP, per calcolare la zona climatica che influenza i costi della bolletta del gas

Una volta inseriti i dati, il comparatore fornirà una panoramica completa delle tariffe luce e gas più convenienti. L’utente sarà, quindi, libero di scegliere se e quali tariffe attivare ottenendo informazioni precise in merito alla loro effettiva convenienza ed ai costi reali da affrontare in base ai dati inseriti in fase di ricerca. La comparazione online è la strada giusta per valutare la convenienza delle offerte dual fuel per le forniture energetiche della propria casa.

Ricordiamo che dalla comparazione online è possibile passare subito all’attivazione delle tariffe scelte. Per completare l’attivazione di una nuova offerta del mercato libero (si tratta di un’operazione sempre gratuita) è possibile raggiungere il sito del fornitore, direttamente dal comparatore, e procedere con la sottoscrizione online della tariffa scelta.

Per tale operazione è necessario fornire:

  • i dati anagrafici, il codice fiscale ed un documento di identità dell’intestatario della fornitura
  • il codice POD per l’energia elettrica e il codice PDR per il gas naturale (vanno forniti entrambi in caso di attivazione di un’offerta dual fuel)
  • un indirizzo e-mail, un numero di telefono e le coordinate IBAN per la domiciliazione

Imparare a leggere le fatture

Per valutare l’effettiva convenienza di una tariffa luce o gas o ancora di soluzioni dual fuel è opportuno imparare a “leggere” le fatture inviate dal proprio fornitore attuale. Le bollette, infatti, contengono un gran numero di informazioni relative alla fornitura e vanno lette con attenzione per capire l’impatto delle varie componenti sul totale da pagare.

In linea di massima, è opportuno sottolineare che le fatture di luce e gas sono costituite da svariate voci di costo stabilite direttamente da ARERA (l’Autorità indipendente dell’energia in Italia). Ci sono poi da considerare i prezzi di vendita di luce e gas che rappresentano un parametro fondamentale per la scelta delle singole tariffe.

La sezione dei consumi delle bollette è una ricchissima fonte di informazioni per l’utente. In tale sezione vengono riportati i consumi reali di luce e gas, rilevati tramite autolettura o direttamente dal distributore locale dell’energia. Per quanto riguarda l’energia elettrica, inoltre, in questa sezione verrà riportata anche la suddivisione dei consumi nelle fasce orarie. Tutti questi dati vanno valutati con attenzione per avere un quadro completo e preciso delle tariffe attualmente in uso.

Valutare le offerte a prezzo bloccato e quelle “su misura”

Il risparmio passa da un’attenta analisi della tipologia di tariffa da attivare. Anche per quanto riguarda le offerte dual fuel, infatti, ci sono svariate opzioni da tenere in considerazione. Un primo fattore da valutare è quello rappresentato dalla convenienza delle offerte luce e gas a prezzo bloccato. Tali soluzioni rappresentano una vera e propria protezione contro i possibili rincari del mercato energetico.

Scegliendo offerte a prezzo bloccato, infatti, il costo effettivo dell’energia che verrà applicato al cliente dal fornitore non cambierà per un periodo di tempo determinato e fissato dalle condizioni contrattuali. Solo al termine di questo periodo di prezzo bloccato, infatti, il fornitore potrà modificare le condizioni tariffarie ma il cliente, a quel punto, sarà libero di cambiare nuovamente fornitore per risparmiare.

Le tariffe a prezzo bloccato di tipo dual fuel garantiscono, quindi, tutti i vantaggi delle soluzioni dual fuel e, nello stesso tempo, tutti i vantaggi delle offerte a prezzo bloccato. Si tratta di soluzioni da valutare sempre con molta attenzione per scegliere le tariffe più vantaggiose e risparmiare sulle forniture energetiche.

Da valutare, inoltre, ci sono anche le tariffe “su misura” spesso chiamate anche offerte “in abbonamento”. In sostanza, queste soluzioni prevedono un’analisi iniziale dei consumi del cliente (recuperando le informazioni incluse in una precedente bolletta). In base a tale analisi, il fornitore proporrà un abbonamento con canone fisso annuale per le forniture energetiche.

Al termine del periodo di abbonamento, in base all’andamento effettivo dei consumi, il fornitore adeguerà le condizioni tariffarie. Se, ad esempio, il cliente avrà consumato meno energia di quanto stimato verrà erogato un conguaglio in bolletta.

Conoscere le proprie abitudini di consumo per risparmiare

Per risparmiare è opportuno conoscere le proprie abitudini di consumo. In particolare, per quanto riguarda l’energia elettrica, è necessario verificare l’effettiva suddivisione dei consumi nelle fasce orarie. Solo in questo modo, infatti, sarà possibile verificare la convenienza delle offerte biorarie e triorarie in sostituzione delle offerte monorarie.

Le soluzioni monorarie presentano un prezzo dell’energia indipendente dall’orario di utilizzo. Le tariffe biorarie e triorarie, invece, presentano un prezzo dell’energia più basso nelle ore serali e nei week end. In base alle proprie abitudini di consumi, infatti, sarà possibile massimizzare il risparmio scegliendo la tariffa più adatta.

Molte tariffe dual fuel, per quanto riguarda la componente relativa alla fornitura di energia elettrica, sono disponibili sia in versione monorarie che in versione multi-oraria. Grazie all’analisi dei propri consumi sarà possibile verificare le condizioni più vantaggiose per ottenere un notevole risparmio sulle bollette. Abbinando i vantaggi delle tariffe dual fuel e quelli delle tariffe multi-orarie, infatti, gli utenti che concentrano i consumi di energia elettrica nelle ore serali o nei week end potranno risparmiare.

Confrontare i dettagli delle tariffe con un comparatore

Come già sottolineato in precedenza, la strada migliore verso il risparmio sulle bollette di luce e gas passa per la comparazione delle offerte. Il confronto delle singole tariffe è la soluzione ideale per minimizzare i costi grazie alla possibilità di scegliere, con la massima precisione, le tariffe più vantaggiose sia per l’energia elettrica che per il gas naturale.

Per valutare l’effettiva convenienza delle tariffe dual fuel e scegliere, con la massima precisione le opzioni più vantaggiose da attivare per dare un taglio alle bollette è possibile puntare sul confronto online garantito dal comparatore di SOStariffe.it. In questo modo, in pochi secondi, si potrà accedere a quelle che sono le tariffe più vantaggiose e massimizzare il risparmio.

Dai un voto a questa pagina:

Punteggio: 4 / 5 di 1 voti

Pagina: /news/tariffe-dual-fuel-5-consigli-per-individuare-la-giusta-offerta-congiunta-luce-e-gas